Palermo

 

 

 

 

 

Città portuale dell'Italia meridionale, capoluogo di provincia e della regione Sicilia, situata sul mar Tirreno. La città, dopo la presenza di numerose popolazioni, mostra oggi nel centro storico la tipica tessitura urbanistica medievale di origine araba, labirinto di stradette, attraversato dalle grandi vie spagnole: corso Vittorio Emanuele, via Maqueda ma anche via Roma. A Palermo non esistono tracce dell'antichità e del periodo arabo, ma le numerose opere dell'epoca normanna mostrano interventi di artisti arabi come: il Palazzo dei Normanni; la Cappella palatina; San Giovanni degli Eremiti; la Martorana; la Zisa e la parte absidale della Cattedrale.

L'aspetto architettonico dominante a Palermo è il barocco, fiorito durante il periodo spagnolo con chiese e palazzi, costituito anche di decorazioni interne, eseguite da Giacomo Serpotta. Notevoli sono i giardini, che ospitano specie tropicali e rare: la Villa Bonanno, la Villa Giulia o Flora, il grande parco della Favorita presso il monte Pellegrino; importante anche il Teatro Massimo e l’antico mercato della Vuccirìa. La città è il più importante centro commerciale (grazie alle fiere e all’esposizione internazionale) e il principale porto della Sicilia, con industrie attive nei settori alimentare, siderurgico, chimico, tessile e della carta, e un intenso movimento turistico. La provincia, che comprende 82 comuni, con un territorio prevalentemente collinare e montuoso, è dedita in particolare all'agricoltura (agrumi, cereali, ulivi, viti e ortaggi), all'allevamento di bovini, caprini ed equini, alla pesca e alle attività turistiche, soprattutto a Monreale e Cefalù.

 

HOME PAGE